canottieritreporti.blogspot.it

martedì 12 febbraio 2013

REGATA DI CARNEVALE 10 FEBBRAIO

Nove e mezza, ora del ritrovo: nonostante la temperatura siderale, al Forte Vecchio cominciano ad arrivare i regatanti già mascherati per la festosa occasione e, dopo il rito dei sorteggi delle imbarcazioni e dei numeri d'acqua, nessuno esita: via i giubbotti e tutti a scaldarsi in barca, verso il porto. Minaccioso, un banco di nebbia, spinto dal gelido libeccio, preclude la vista del Lido, ma il campo di gara viene risparmiato dalla coltre della bruma, che i timidi raggi del sole riescono, per fortuna, a tenere lontano.

Il freddo è troppo forte per perdere tempo con le solite, inutili, false partenze, ed in poco tempo le nove mascarete sono già ben allineate; dalla barca appoggio, il mitico Bruno "Strigheta" decreta subito "buona la prima". Il Rosa dei Fratelli Lazzarini, il Verde di Marco Rizzi - Francesco Lazzarini e l'arancio con Rudy Gregolin- Enrico Tagliapietra si staccano velocemente dal gruppo e fanno gara a parte: due diavoli, due pierrot, un marinaio ed un toro darsi battaglia a suon di remate. Niente di meglio per gli impavidi tifosi che osservano la gara dalla muretta sul san Felice con il vento che "taglia" le loro guance.

In poco tempo, tutte le mascarete doppiano la boa che accompagna l'entrata in Pordelio. Il rosa saldamente in testa, seguito dall'arancio e dal verde, che perde qualche metro; staccato, procede il bianco, di Beniamino Vianello-Giovanni Enzo, che subirà il sorpasso del giallo di Michael Vendraminetto-Marco Gallo che così conquista l'ultima bandiera disponibile. Da questo punto in poi, la gara, procederà ordinata fino all'arrivo.

Intanto, davanti alla pasticceria "da Lauro", è già tutto pronto per le premiazioni. L'attenzione dei presenti però è tutta per la "gara di torte" abbinata alla regata: giuria d'eccezione, con l'assessore allo sport Maurizio Orazio, il consigliere della Società "Mirco" Bullo e la simpatica Maria Ester giunta apposta da Torino.

Dopo attente valutazioni e assaggi fugaci, vincerà la torta "Peccati di gola" portata da Nicolè Claudia, che riceve il primo premio dal sindaco Claudio Orazio. Ma è solo dopo l'assaggio delle torte che i presenti si rendono conto di quanto ardua sia stata la scelta per i giudici.

Dopo le premiazioni delle "pasticcere", è la volta della maschera più bella; su giudizio insindacabile di Luigi Battagliarin, il premio , una splendida collana messa in palio da Sommer gioielli, viene assegnato a Gabriele Lazzarini vestito da Toro. Viene adesso il turno dei regatanti, premiati dal sindaco con i dolci messi a disposizione dalla pasticceria Lauro e con le splendide bandiere colorate offerte dal comune di Cavallino Treporti e "confezionate", per l'occasione, dalla simpatica Anna Campagnari. Il premio per il più giovane regatante è, infine, andato ad Alessio Angiolin, mentre, nella pasticceria da Lauro, è stato esposto il logo della Canottieri Treporti.

Appuntamento per il 2014.

Marco

FOTOCLASSIFICA

1° MARCO LAZZARINI- GABRIELE LAZZARINI
2° RUDY GREGOLIN- ENRICO TAGLIAPIETRA
3° MARCO RIZZI- FRANCESCO LAZZARINI
4° MARCO GALLO- MICHAEL VENDRAMINETTO
5° BENIAMINO VIANELLO- ENZO GIOVANNI
6° ALESSIO ANGIOLIN- DAVIDE ANGIOLIN
7° COSTANTINI SIMONE- COSTANTINI ALBERINO
8°  ROBERTO VIANELLO- ENIO LAZZARINI
9° LORENZO PAGLIARIN- WILLI GOZZO

5 commenti:

Rudy ha detto...

chi xe l'ebete che ga scritto Rudy co a i normal????

Gabriele ha detto...

Chiedo umilmente perdono, ho appena rimediato all'errore.
Gabriele Lazzarini

Marco ha detto...

Certo che la parola ebete potevi risparmiartela: non fa certo piacere perdere tempo GRATIS e poi vedersi apostrofati così.

Rudy ha detto...

purtroppo quando si scrive non si riesce a riportare il "tono" in cui si scrivono certe cose, in questo caso sicuramente scherzoso. Chiedo scusa, ma non era nel mio intento offendere, ma scherzarci su, su un'errore molto frequente.

Marco ha detto...

allora, in questo caso, tutto è bene ciò che finisce bene :-)